Eachine EF-01 FPV Camera

 

È giunto il momento di parlare di qualcosa a cui ho dedicato davvero tanto tempo e che non ho mai citato tra gli articoli di questo modesto blog. It’s Drone Time!

Ci sono davvero tante robe di cui parlare, dai droni veri e propri fino ai loro accessori, cominciamo con qualcosa di interessante e divertente, FPV.

FPV sta per First Person View (visuale in prima persona) ed è una modalità di guida che permette al pilota di vedere in prima persona cosa vede il veicolo mentre si è in volo, non è certo una modalità per principianti ma senza dubbio una delle ragioni per affacciarsi al mondo delle corse con i droni.

In esame oggi una piccola telecamera da abbinare ad una ricevente video (schermo o head display), leggerissima e contenutissima nelle dimensioni con antenna a fungo integrata, Eachine EF-01.

img_2057

Qualche specifica hardware:

  • Ottica con fov (field of vision- campo visivo) di 150 gradi in orizzontale e 170 in diagonale
  • Risoluzione 800 linee
  • Formati pal e ntsc disponibili
  • 40 canali disponibili
  • Voltaggio di input da 3.7v a 5.5v
  • 25mW  14~15dBm

La cina come sempre offre un buon mercato agli amanti del genere e fra le numerose alternative presenti nei più famosi shop dell’oriente ho scelto questa e non altre cam per alcuni motivi, procediamo ad elencarli:

  • Possibilità di alimentare con una sola cella da 3.7v
  • Forma compattissima con agganci laterali
  • Buona potenza radio senza eccessi
  • Fiducia del brand

image

Nella confezione ricevuta in soli 8 giorni con spedizione express via Banggood si trova la cam, un cavetto di alimentazione a saldare e un piccolo manuale che spiega come operare i settaggi sulla cam e l’utilissima tabella di frequenze.

img_2058

Da sola questa cam non serve a nulla, come già detto va abbinata ad un ricevitore 5.8ghz video che potete scegliere senza problemi di qualsiasi marca, scegliete la frequenza con cui comunicare su cam e ricevitore et voilà, pronta all’uso.

Il sistema è All-in-one: Cam, trasmettitore, alimentazione e antenna sono solo da fissare e collegare alla batteria.

Potete realizzare velocemente un cavetto da usare con batterie standard da modellismo come quella in foto per semplificare le operazioni di installazione e ricarica del vostro sistema fpv:

img_2064

Un piccolo schema per ricapitolare input e output della cam:

img_2063

Rispettate le polarità durante il setup e se non siete sicuri della vostra batteria-alimentazione controllate aiutandovi con un tester, sbagliare potrebbe costare caro alla piccola cam.

È possibile alleggerire ulteriormente il carico da trasportare rimuovendo la protezione in metallo semplicemente svitando le due viti laterali, raggiungerete i 6.5 grammi di peso totali.

Altri modelli di cam presi seriamente in considerazione sono il MC-01 e MC-02 della stessa marca scartati per la mancanza di alimentazione a basso voltaggio.

Sulla questione range mi esprimo davvero positivamente, ho ottenuto un link stabile a 250 metri usando un ricevitore con antenna a fungo.

NB.

È utile fare chiarezza sulle antenne per questo tipo di utilizzo, un’ antenna a polarizzazione lineare (quella del vostro router wifi) è meno efficiente di una a polarizzazione circolare (quella della nostra cam, detta anche a fungo) in quanto la seconda è progettata per mantenere la comunicazione in qualsiasi posizione del drone e dell’antenna stessa ottenendo una proiezione su tre assi del segnale video coprendo volumi in modo più dinamico. Il mio consiglio è quindi di usare antenne a fungo ed evitare che in volo vengano nascoste alla vista del ricevitore dal corpo del drone, posizionatele in coda verso il basso.

Potete riferirvi a questo articolo per comprendere meglio la questione antenne.

In sintesi un grande acquisto per dotare il vostro drone di vista in prima persona, economico, versatile e funzionale ad un prezzo davvero imbattibile 22€.

Cercare dei contro per questo prodotto è come cercare il pelo nell’uovo.

Rispondi